il Marchio Personale nel Network Marketing

  1. CHE COS’ È IL PERSONAL BRANDING – IL MARCHIO PERSONALE

Il tuo brand personale è la prima impressione che fai quando entri in una stanza, scrivi un’email o ti mostri in un video. Ma… è anche la seconda impressione, la terza, la quinta, etc. Viene creato da tutte le impressioni che fai, ogni singolo giorno.

La chiave del branding di successo è quella di fare sempre una buona impressione in modo sistematico, coerente e costante.

Come? Attraverso il tuo messaggio. Chi sei? E che cosa offri al mercato?

Gli altri ti giudicano subito dal primo impatto, nei primi 3 secondi. Nel mondo reale oppure quando entrano nel tuo sito, nel tuo blog, nella tua fanpage. Hai solo 3 secondi. I visitatori decideranno se rimanere con te o uscire e non tornare mai più, se non riesci a catturare l’attenzione dei tuoi prospetti in questi pochi attimi. Non sai mai chi arriverà e che tipo di “alleanze” porterà. Devi fare di tutto per catturare la sua attenzione in un momento.

Sei sicuro di non “respingere” i tuoi potenziali clienti o collaboratori ancora prima di “attirarli”?

Pensa alla tua immagine. Pensa al tuo look. Pensa a come ti vesti e a come ti proponi. Come ti vedono gli altri? Stai creando il fattore KLT, ogni singolo giorno?  Il tuo compito è quello di farti ascoltare e di “creare vendite” come conseguenza naturale della creazione del tuo brand.

Pensa all’immagine del tuo brand come ad una porta dalla quale le persone entrano nel tuo mondo. Questa immagine deve ispirare fiducia e deve essere connessa e collegata con quello che fai.

È giusto mostrare la parte migliore di te stesso, quella che è unicamente tua. Tu sei l’asset più importante nel tuo business. Le persone scelgono di lavorare con te. Non è più sufficiente avere un grande prodotto, un grande servizio, un’offerta fantastica o prezzi stracciati. Quello che conta è creare una relazione a lungo termine. Quello che conta è raccontare storie ed essere connessi a livello emotivo.

Certo, hai sempre bisogno di proporre e condividere dei contenuti di valore ma… non è quello che vende… è la tua storia personale e come le persone si sentono con te, ascoltando la tua storia, che fa la differenza.

Un altro fattore chiave: la reputazione. I tuoi clienti ti “googleranno” prima di fare business con te!

La gente ti guarderà e ti giudicherà. La tua coerenza e la tua perseveranza sono molto importanti. Devi anche capire per che cosa ti piacerebbe essere conosciuto, è fondamentale.

Questo non significa che non hai il diritto di fare degli errori… anzi è una cosa umana, a volte avvicina perfino la gente. Mettici la tua conoscenza e le tue capacità e aggiungici il tuo lato umano individuale.

2. COME DEFINIRE IL TUO BRAND

È un processo. La cosa migliore è quella di partire essendo consapevole che avrai sicuramente bisogno di cambiare le cose. Solo facendo così possiamo imparare e adattare il nostro messaggio al nostro pubblico.

Solo guardando attentamente i risultati puoi capire che cosa va bene e cosa invece non funziona e non è appropriato.

Partiamo dai valori e dalla tua visione di te e del mondo.  Come ti piacerebbe migliorarli? Che tipo di impatto ti piacerebbe avere sulle “vite” di altre persone?

Puoi cambiare e migliorare il tuo brand, crescendo.

Esercizio per scoprire il tuo brand: quali sono i tuoi 3 valori personali più importanti.  Sono le fondamenta.

libertà, condivisione, progresso

Queste 3 parole funzioneranno come un filtro per ogni decisione nel tuo business.

Compito:

Puoi incominciare con una lista di 10-12 e restringerla a 3.

Quali sono i tuoi punti di forza?

  1. Che tipo di qualità interne ti hanno portato dove sei adesso? E ti hanno permesso di raggiungere quello che sei riuscito a raggiungere?
  2. Chi sei quando sei la migliore versione di te stesso.. nel flusso, facendo le cose che ami fare?
  3. Come ti piacerebbe affrontare difficoltà e opportunità?
  4. Come vuoi sentirti ogni giorno quando ti svegli la mattina?
  5. Che tipo di qualità hai bisogno di “incarnare” per esser visto come un’autorità nel tuo campo?

Identifica 5-10 parole che ti descrivono al meglio e poi scegline 3

Adesso scegli 5-10 parole che descrivono al meglio come ti piacerebbe interagire con gli altri:

  1. Come ti piacerebbe essere per le persone nella tua vita?
  2. Come ti piacerebbe che le persone interagiscono con te?
  3. Se hai un mentore o una guida nella tua vita, che tipi di qualità portato nella tua vita?
  4. Come le altre persone vedono / percepiscono te?
  5. Di che cosa le persone ti fanno complimenti in modo naturale?
  6. Come interagisci come l’autorità no.1 nel tuo campo?

Benissimo queste 6 parole che sono:

3 che descrivono come tu reagisci con il mondo e le 3 che descrivono come

Alcuni nomi di personaggi celebri e il motivo per cui sono conosciuti:

  • Warrn Buffet
  • Donald Thrump
  • Richard Branson
  • Luca Parmitano
  • Gerard Depardieu

Essere esperto: avere un senso, un valore per il mercato – prima devi saper fare qualcosa per poterlo poi condividere.

 2. IL PROBLEMA CON IL BRANDING

Il branding va studiato e va applicato nella tua azienda o per la tua impresa individuale.

Tante persone non sanno come comunicare in modo efficace quello che conoscono e quali sono i benefici per i loro clienti.

La creazione del branding è il frutto di un percorso di apprendimento. E sicuramente è un ottima idea quella di lavorare con un coach o un consulente esterno per poterlo delineare. A volte noi stessi non siamo in grado di individuare i nostri punti di forza, i benefici e il valore che portiamo sul mercato.

 3.  RACCONTA LA TUA STORIA

Il tuo brand deve raccontare chi sei. Se sei una persona che si distingue dagli altri.

Pensa: perché mai dovrebbero comprare da te?

Perché ti dovrebbero scegliere per un progetto di lavoro, per un’attività da svolgere con te?

Possiamo paragonare il lavoro sul branding a quello di un designatore specializzato in caricature. Devi trovare i tratti che ti distinguono e amplificarli.

 4.  COME SVILUPPARLO ONLINE?

Lavora su questi aspetti:

  1. La tua identità / Chi sei? Che cosa ti rende unico? Quali caratteristiche hai (come persona e non come professionista). Che cosa vuoi comunicare su di te? Chi vuoi attirare verso di te?
  2. Perché sei credibile? Testimonianze. Parla con i fatti, mostra i tuoi successi, le tue referenze, le testimonianze
  3. A chi vuoi parlare – target / audience (chi sono e dove si trovano queste persone)
  4. Descrivi il tuo Cliente modello.
  5. Che benefici avranno quando compreranno da te?
  6. In che modo migliorerà la loro vita dopo aver usato il tuo prodotto / servizio
  7. Perché proprio TU? – positioning
  8. Partecipa agli eventi aziendali e di networking
  9. Risultati, visibilità, reputazione
  10. Fai sempre quello che prometti di fare
  11. Sii presente, sii affidabile
  12. Crea soluzioni e valore per il tuo mercato.
  13. Crea la grafica che ti distingue. Scegli i colori, scegli le forme

Puoi utilizzare questo strumento che ti aiuterà a creare il tuo brand online:

Brand Canvas

Buon lavoro!

P.S.

Hai imparato qualcosa di nuovo?

Se ti piace, condividi questo articolo su Facebook e postalo su Twitter!

4m3k09y2ypl2vjfc6drn

 

Se hai delle domande non esitare di contattarmi oppure contatta la persona che ti ha mostrato questa pagina!

Mi trovi su

Facebook: www.facebook.com/isabella.mantegazza

Skype: mantegazzproject

Cell: 329 79 06 792

Fisso: 02 922 74789

isabella.mantegazza@gmail.com